Articoli con tag raccolta poker

raccolta giochi maggio

I primi 5 mesi di raccolta 2011

1

I risultati della raccolta a distanza a maggio 2011 danno segnali preoccupanti per gli operatori del settore. Rispetto allo stesso periodo del 2010, i risultati della raccolta complessiva dei giochi pubblici a distanza, comunicati da AAMS, mostrano un calo del 6,8% pari a circa 140 milioni di euro. Tale calo è in parte mitigato dal buon andamento del Bingo online che quasi raddoppia la propria raccolta rispetto al 2010 raggiungendo 92 milioni di euro di raccolta in 5 mesi.

Dall’inizio del 2011, per il 5° mese consecutivo il mercato mostra variazioni di segno negativo, sopratutto nelle 2 principali fonti di racccolta del gioco a distanza:

  1. Skill games, con maggio che ha segnato il record negativo della peggior perdita nell’anno, -12,7%
  2. Scommesse sportive, che invece hanno segnato un -2,7% che viene però interpretato come positivo alla luce di un bimestre terribile marzo-aprile molto negativo  

Riguardo agli Skill Games è opinione condivisa dagli addetti ai lavori che il mercato stia vivendo una fase di stanca, con gli utenti ormai da mesi in attesa del lancio del Poker cash e dei Casinò e gli stessi concessionari che, per farsi trovare preparati a questo importante appuntamento, hanno investito meno rispetto agli altrri periodi perchè impegnati nella fase di integrazione e certificazione delle nuove piattaforme di gioco.

Per le scommesse invece serve un rinnovamento del palinsesto ed un rinnovamento dell’offerta sul fronte dei canali di gioco.

A maggio i giocatori attivi (627.000) sono comunque stati meno sia rispetto a maggio 2010 (692.000), sia rispetto agli altri mesi del 2011 e ciò sottolinea comunque un calo di interesse da parte degli utenti o comunque il fatto che per alcuni di loro la frequenza di gioco stia diminuendo. Al mercato servono quindi nuovi giochi ma probabilmente anche nuovi giocatori.

raccolta skill games

Il mercato del gioco pubblico nel 2010

3

Dopo la pubblicazione dei dati “ufficiali” AAMS sulla raccolta dei giochi nel 2010, vogliamo fare un bilancio sull’andamento dei principali giochi online in Italia.
Skill Games, Bingo, Superenalotto + Win For life, scommesse ippiche e sportive, Gratta e Vinci e Concorsi Pronotisci hanno raccolto complessivamente più di 4,8 miliardi di euro con una crescita rispetto al 2009 del 28,2%. Il 65% della raccolta è rappresentato dagli Skill Gamese quindi sostanzialmente dal Poker online, che pur senza l’introduzione del cash games ha continuato a crescere anche se con evidenti segni di rallentamento negli ultimi mesi dell’anno, passando da un incremento del +100% a gennaio ad un modesto 5,9% a dicembre.

Molto più altalenante il dato di raccolta delle scommesse sportive che raggiungono quota 1,35 miliardi di euro che vuol dire +10,8% rispetto al 2009, ma occorre sottolineare che questo settore ha beneficiato dei mondiali di calcio, senza i quali la raccolta sarebbe stata negativa.

Il Bingo online invece, nel suo primo effettivo anno di esercizio ha guadagnato subito la terza posizione nella graduatoria della raccolta per tipologia di giochi arrivando a quota 146 milioni di euro, cifra che comunque è destinata a crescere per il prossimo anno.

Un ulteriore dato reso noto da AAMS che è in grado di rispecchiare anche gli andamenti registrati da alcuni giochi nel 2010 è rappresentato dai conti di gioco. Sappiamo che molti utenti hanno più conti di gioco ma è comunque utile osservare come il numero dei conti attivi ogni mese nel 2010 è stato di 4,3 milioni. Il trend di crescita ha subito un rallentamento nel corso dell’anno, segno che presto si arriverà ad una stabilizzazione dei giocatori attivi.

Il Gioco a giugno

1

Sulla raccolta dei giochi online a giugno non manca l’effetto mondiali di calcio, le scommesse sportive hanno avuto una raccolta di 99 milioni di euro, +60,5% rispetto al 2009. 4 operatori si dividono più del 70% della raccolta in particolare Microgame, Lottomatica/Totosi, Giocodigitale/Bwin e Sisal. Un dato importante riguarda la spinta che è stata data alle scommesse live che hanno aumentato notevolmente la raccolta.

La maggiore attenzione sulle scommesse ha avuto effetti negativi sulla raccolta del poker online che ha registrato un calo del 13%, fermandosi a quota 242 milioni di euro. Il calo della raccolta è pressochè uniforme presso tutti gli operatori con l’eccezione di Pokerstars che naturalmentre ha un pubblico maggiomente fidelizzato al poker.

Non hanno subito invece contrazioni le giocate sugli skill games, che iniziano a segnare livelli importanti di raccolta superando gli 8 milioni di euro. Leader del mercato è Lottomatica, seguita da Snai e al solito, Microgame.

La raccolta del gioco online a Maggio

0

Mentre a maggio le scommesse online, con circa 98 milioni di euro, hanno segnato una riduzione nella raccolta sia rispetto ad aprile (140 milioni di euro) che rispeto allo stesso periodo del 2009 (121 milioni di euro), il Poker invece ha raggiunto un altro record con una raccolta che supera i 270 milioni di euro, quasi 80 milioni di euro in più rispetto ad un anno fa.

Gli operatori ad aggiudicarsi il primato in termini di raccolta per le Scommesse ed il Poker sono rispettivamente Snai con una quota del 33% e Microgame con il 30%.

Un mercato quindi ancora concentrato visto che per entrambi i comparti, Scommesse e Poker, i primi 4 operatori si aggiudicano una quota di mercato superiore al 70%.

Torna all'inizio
6sx