Player

Portale

Titanbet.it Casino di Playtech – Review

2

Giocaigiochi, come ben sa chi ci segue, oltre agli articoli informativi sul mercato del gambling online dedica del tempo a recensire per i propri follower e per chi ha difficoltà ad orientarsi tra la pletora di servizi di cui pullula il web, le offerte che i diversi portali di gioco offrono, con una specifica focalizzazione sul mercato italiano. In questo senso l’articolo di oggi è dedicato a Titanbet.it, online sul mercato da fine 2011 e operante tramite regolare licenza AAMS.

Il portale

Titanbet.it di Playtech si contraddistingue senz’altro per un layout particolarmente curato, che si fa apprezzare già dal primo momento di navigazione e che potete apprezzare dallo screenshot seguente:

Oltre a questi (seppur importanti) aspetti, entrando nel tema a noi caro, il servizio offerto mostra da subito delle caratteristiche interessanti che permettono all’utente di apprezzarlo grazie alla possibilità di utilizzare i giochi sia tramite web che, per chi preferisce, attraverso il download di un’applicazione gratuita dedicata.

L’offerta

Questa è varia: il portale spazia dagli ormai classici e sempreverde poker sino ai più ricercati casinò, con giochi quali la Roulette, il Blackjack ed il Baccarat; dei primi due (Roulette e Blackjack) è inoltre disponibile una versione live, ai quali si aggiungono i live del Video poker e delle Slot Machine, dove tra queste riscuote particolare interesse Monthy Spamalot grazie ad un jackpot che ha già superato il 1.500.000€!

Per quanto concerne i bonus, tra i suoi punti di forza Titanbet.it ha sicuramente il bonus cumulativo di 2000€; per  i casinò il bonus è del 100% fino a 1000€ sul primo deposito, riscuotibili a scaglioni del 10% del volume di gioco totale e permettendo pertanto, a differenza di buona parte della concorrenza, ai giocatori di godere in tempi rapidi della somma così guadagnata. Mentre per il poker il bonus è del 200% fino a 1000€.

Dal punto di vista dei pagamenti, Titanbet.it mette a disposizione i metodi più diffusi: visa, Mastercard, PostePay, Skrill Moneybookers, Neteller, Paysafecard, bonifico istantaneo e bonifico normale, quindi le possibilità per gli utenti di poter accedere al servizio sono davvero ampie.

Il minimo di deposito e prelievo è di 10€ e le tempistiche per il prelevamento si attestano sui 5 giorni.

Infine, il portale non manca di un servizio di supporto in Italiano: in chat 24/7 e telefonicamente con orario continuato fino alle 22.00 al numero 800969016

CP

Verso il consolidamento del mercato

2

Qualche settimana a tutti gli utenti di Casinò Planet è stata inviata una comunicazione in cui si invitava a prelevare il saldo del conto, causa la sospensione dell’attività di raccolta.

Dopo quello di Glaming quello di CasinoPlanet è uno (non sono appunto i soli) tra gli exit del mercato più rilevanti degli ultimi mesi.

Quello che fa riflettere è che sembra fallito il modello di quanti pensavano di far leva sulle competenze e sulla customer base acquisita in altri settori per avere un vantaggio competitivo nell’ambito del gambling.
Oltre ai Big ci sono molti altri concessionari che sono in procinto di abbandonare il mercato. Le ragioni delle difficoltà dei player dell’online sono da ricercare nell’accesa competizione del settore, nei costi di gestione e di retention degli utenti troppo alti ed infine nel fatto che finora i concessionari si sono contesi la stessa customer base. I vari tentativi di scovare nicchie di player da convertire sembrano non aver avuto successo.
Forse si avvererà quanto prima quello che gli addetti ai lavori si aspettano da tempo: il consolidamento del mercato attorno a pochi grandi concessionari 10, 15 al massimo. Sarà difficile per i new comers trovare spazio ma sicuramente ci sono ancora margini di crescita del mercato grazie ai nuovi prodotti ed alla diffusione del gioco su mobile.
Nel 2014 osserveremo come i singoli concessionari reagiranno a questa fase del mercato, quali strategie adotteranno e quali filoni di innovazione cercheranno di intraprendere.

1 24 11

L’importanza dei social media nel gambling

0

È innegabile come internet abbia assunto un ruolo sempre più di rilievo nella vita delle persone: la ricerca di informazioni, di svago o la necessità di comunicare a distanza hanno fatto (e faranno) sempre più un frequente uso della rete come canale principale a cui attingere. La sua rapida e capillare espansione è indubbiamente dovuta allo sviluppo concomitante delle tecnologie ad essa connesse, tecnologie che hanno portato alla nascita e diffusione, soprattutto negli ultimi anni, dei social media, un fenomeno anch’essi che sta sempre più acquistando influenza sulla società. Se difatti fino a non molto tempo fa l’utilizzo della rete avveniva in maniera passiva, ovvero raccogliendo le informazioni veicolate dal web messe a disposizione dai propri autori (una comunicazione one to many or few to many), ora ci troviamo di fronte ad una visione del web interattiva, dove l’utente stesso genera contenuti, li mette online, li condivide e li diffonde (many to many).

Lo sviluppo dei social media ha quindi portato, si potrebbe dire, ad un legame molto più stretto tra vita online e offline di quanto non era che pochi anni fa. Non solo difatti ora la rete permette di ampliare le interazioni tra gruppi in modalità prima non disponibili, ma eventi nati sul web stanno sempre più manifestando dirette ripercussioni nella vita reale, basti pensare al numero di arresti crescente dovuti a conversazioni o materiale veicolato sui social network.

Volendo contestualizzare questo fenomeno nel gambling, è importante dare qualche numero come indicatore di massima da cui partire. Osserviamo ad esempio il tempo speso effettivamente nelle community e nel gioco online, riassunto da una recente ricerca nella tabella seguente:

Tempo mensile speso per categoria, totale e per utente

Tempo speso online

Fonte: UKOM/Neilsen home and work panel, 2012

Più del 24% del totale della popolazione che fa uso di internet fa anche uso di giochi in maniera costante (PopCap Games, 2010), ed ogni individuo mediamente spende, al mese, oltre 4 ore su un gioco online.

Il social gaming coinvolge, ogni mese, circa il 12% dell’intera popolazione mondiale e, di questa ben l’83% partecipa al gioco attraverso Facebook. A questo punto è interessante osservare il fenomeno per fasce d’età: la tabella seguente ci mostra infatti la particolare concentrazione di giocatori nel range che va dai 30 ai 60 anni:

Età dei Social Gamers

Età dei social gamers

Fonte: Digital Boom/PopCap, 2011

Il social gaming quindi è un fenomeno che coinvolge un’ampissima fascia della popolazione internet. Inoltre, di questi ben 50 milioni utilizzano giochi d’azzardo online e, assieme, cubano 1,7 miliardi di dollari l’anno (Morgan Stanley, 2012).

L’analisi è quindi sicuramente ampia, e pertanto ci concentreremo in questo articolo nell’osservare il fenomeno sui principali social network (per numero di utenti): Facebook (che allo stato attuale dovrebbe aver superato l’1,1 miliardi di utenti), e Twitter (oltre i 500 milioni).

Le tabelle successive vogliono approfondire come i diversi concessionari presenti in Italia siano presenti su questi due siti, vista l’indubbia importanza che hanno assunto. L’analisi ha preso in considerazione la numerosità dei follower, la frequenza dei post da parte del gestore della pagina, il grado di coinvolgimento osservato (su Facebook) da parte degli utenti, e l’eventuale frequenza di iniziative di tipo promozionale da parte dei gestori, veicolate tramite questo canale:

Presenza e proattività dei concessionari osservati, su Facebook e Twitter

Presenza sui social network

Presenza sui social network 2

Fonte: Giocaigiochi.it, novembre 2013

Come è possibile osservare, Paddy Power, Bwin e Pokerstars sono i principali concessionari attivi per numero di utenti, grado di partecipazione e attività su Facebook, e altresì mantengono la stessa posizione anche su twitter, sebbene quest’ultimo venga usato unicamente per segnalare partite e/o eventi sportivi a cui i follower potrebbero partecipare, e nient’altro. E’ inoltre interessante notare come sia Paddy Power che Pokerstars abbiano anche una pagina dedicata agli utenti italiani, ad ulteriore conferma della proattività dimostrata verso i canali social. L’unico concessionario che si è scostato dall’utilizzo “classico” di twitter è risultato Betpro, con un focus sulla risoluzione dei problemi dei propri utenti (un utilizzo simile ad un helpdesk). Casinoplanet, Bestingame e Betflag sono invece assenti su uno dei due canali, mentre Sisal, Winga, Betpro, Betpoint e nuovamente Casinoplanet mostrano uno scarso utilizzo dei canali presidiati, affiancato da pochissime iniziative promozionali e risultante pertanto in uno scarso interesse da parte degli utenti.

Queste osservazioni ci portano a dedurre come un maggior grado di coinvolgimento degli utenti sia fortemente legato a quanto il concessionario curi la propria pagina e i propri eventi: dove infatti questa attenzione risulta scarsa o inesistente, i follower si riducono drasticamente. Interessante l’approccio più “tecnico” di Betpro, che tuttavia non sfrutta in questo modo la forte capacità di fare community insita in questi canali.

In linea generale si è potuto osservare come ancora il canale dei social network risulti di difficile comprensione: molte società ne percepiscono l’importanza, ma tuttavia non sono in grado di capire come canalizzarne le potenzialità all’interno del proprio business. Dove sicuramente tali iniziative non sono in grado di coinvolgere appieno gli utenti, spesso risultano anzi deleterie per il brand, producendo spesso poco più di un sito sterile, con un bassissimo grado di interattività o, peggio, completamente abbandonato a se stesso.

Cattura

Ladbrokes.it sospende il servizio

1

Come conseguenza della cessione delle rete di vendita e della relativa licenza, Ladbrokes ha annunciato la sospensione del servizio ai suoi utenti con questa lettera.

Cattura

Chiude quindi, almeno temporaneamente, Ladbrokes.it in attesa di una ripartenza con una nuova licenza e con una strategia esclusivamente basata sull’online.

Torna all'inizio
6sx