Si è svolto il 21 aprile a Milano il Convegno del Politecnico di Milano sui Giochi online, che rappresenta il primo di una serie di eventi pubblici che saranno tenuti non solo dal Politecnico ma anche da altri soggetti del mondo accademico e convegnistico. Le presenze in sala (oltre 600) hanno dimostrato il livello di interesse su questo mercato.
Nessuna particolare sorpresa riguardo ai contenuti mostrati, già noti agli addetti ai lavori e per chi segue questo mercato da un pò di tempo. Eventi come questo sono comunque da giudicare interessanti per il settore per due motivi:
– per educare il pubblico, e tracciare un confine tra i giochi legali e non;
– sdonagare un settore che troppo spesso viene visto come il parente meno nobile dell’ecommerce.
È inoltre interessante notare come in un’occasione del genere il tema dell’innovazione, delle nuove piattaforme e della multicanalità sia stato affrontato da Francesco Rodano di AAMS che oltre ad essere un tecnico della materia ha mostrato anche di essere un visionario sull’evoluzione dei giochi e della loro modalità di distribuzione.